Come scegliere uno shampoo adeguato per cani affetti da allergie

Come padrone premuroso e amorevole, sei libero di condividere il divano, il giardino e il salotto con il tuo cagnolino. Una cosa che però non dovresti mai condividere con il tuo amico a quattro zampe è proprio il tuo shampoo. Certo, uno shampoo può dare morbidezza e lucentezza ai tuoi capelli ma non avrà lo stesso effetto sul manto e la pelle del tuo cane; potrebbe infatti causare danni come prurito, perdita di peli e altri problemi della pelle, specialmente se contiene sostanze chimiche aggressive.

Grazie a Dio, oggigiorno esistono centinaia di prodotti sviluppati appositamente per soddisfare le necessità del cane. Questi shampoo per cani non sono però formulati allo stesso modo. Alcuni di questi hanno un effetto idratante che aiutano soprattutto cani con pelle secca, mentre altri sono profumati e volti a risolvere il problema odori. Un altro tipo di shampoo è quello sviluppato per cani con allergie. Questo articolo spiegherà come questi nostri amici pelosi possono prendere le allergie e come gli shampoo possono aiutare a curare e gestire questa condizione.

Se vuoi approfondire ulteriormente l’argomento e leggere anche le opinioni degli esperti, ti consiglio di guardare questa favolosa classifica di shampoo per cani su Petyoo, punto di riferimento per risparmiare sui prodotti per i nostri amici a quattro zampe. Petyoo.it è il miglior comparatore prezzi (molto utile e affidabile) che e ti aiuta a risparmiare sugli acquisti per i nostri amici animali.

Da dove prendono le allergie?

Il suono del cane che si gratta può essere fastidioso come delle unghie su una lavagna. Ma non essere precipitoso e dare la colpa al cane in quanto potrebbero esserci tantissimi altri problemi che causano questo prurito. Le possibili cause includono:

  • Allergie stagionali – Alcuni allergeni che colpiscono le persone ogni stagione possono anche colpire il cane. Questi allergeni comprendono il polline, alberi, muffa, polvere ed erbacce. Infatti, il colpevole più comune per queste allergie nei cani è il polline. Oltre agli shampoo, i purificatori d’aria possono aiutare a minimizzare le incidenze delle allergie stagionali.

  • Cibo – L’intolleranza ad un determinato ingrediente è un’altra causa possibile di queste allergie. Tra gli ingredienti più comuni che possono scaturire allergie troviamo: manzo, soia, grano e latticini.

  • Pulci – Se il tuo cane ama passare del tempo a giocare con i randagi, è possibile che possa prendere le pulci da questi. La saliva o il morso di queste bestioline può innescare un’allergia che causa sfoghi in rilievo sulla pelle del cane.

  • Contatto con sostanza chimiche – Hai mai esposto il tuo cucciolo ai prodotti per pulire casa e i vari detergenti? Se sì, è possibile che siano stati questi ad aver innescato la sua allergia. Per evitare uno scenario simile, stai attento quando usi questi prodotti nelle aree dove il tuo cane passa del tempo, dorme, mangia o si struscia.

  • Medicine – Alcuni antibiotici e vaccinazioni possono portare allergie sotto forma di eruzioni cutanee. Spesso queste eruzioni scompaiono dopo un giorno. Se persistono, uno shampoo per allergie può essere d’aiuto. In alternativa, consulta il veterinario per capire come comportarti.

  • Tessuti – Occasionalmente queste allergie possono essere innescate da qualcosa di banale come il tessuto di un lenzuolo. Tessuti come la lana possono causare anche al cane del prurito. Per prevenire queste situazioni, utilizza del tessuto ipoallergenico nella sua cuccia e mantienila pulita in modo da eliminare qualsiasi possibile causa di allergia. Inoltre, prima di comprare un lettino per il cane, controlla l’etichetta in quanto imbottiture come ad esempio le piume possono essere anche loro allergeni.

Come può essere d’aiuto uno shampoo?

Esistono tantissimi shampoo sviluppati per curare e gestire queste allergie. Gli shampoo hanno due funzioni: minimizzare i sintomi causati dalle allergie e migliorare la resistenza del cane agli allergeni. Visto che sono formulati usando ingredienti naturali come tea tree oil e aloe vera, questi shampoo sono estremamente gentili sulla pelle.

L’aloe vera è lenitiva, previene infiammazioni ed è eccellente per trattare pelle secca e squamata. Come già detto in precedenza alcuni shampoo sono sviluppati con ingredienti idratanti, ottimi per trattare la pelle secca.

Scegliere uno shampoo per cani con pelle sensibile

Qualsiasi veterinario ti dirà che il primo fattore da prendere in considerazione per determinare la salute del cane, è la condizione del suo manto. Quando un cucciolo è sano, il suo manto è liscio, lucente e folto. Un manto opaco e che si spezza facilmente è segno di problemi di salute.

Le persone usano creme idratanti per mantenere la pelle idratata, anche la pelle e il manto del cane ha bisogno di costante cura per rimanere in salute!

Per tutti quei padroni che vivono in zone non particolarmente umide, c’è la possibilità che la pelle del cane si secchi. Per cani con questo problema è consigliato l’uso di oli come quello di cocco e oliva per mantenere la pelle sana e ben idratata.

Equilibrio acido-base (pH)

Visto che i cani interagiscono costantemente con l’ambiente che gli circonda e tutti gli altri animali, più frequentemente delle persone, hanno bisogno di uno shampoo che tenga conto anche di questi fattori.

Quando si considera la scala del pH, ricorda che la pelle del tuo cucciolo è più alcalina rispetto a quella delle persone. In breve, la pelle delle persone rientra in un pH che va dal 5.2 al 6.2; per questo motivo è acida. D’altro canto, la pelle di un cane in salute rientra in un pH tra il 5.5 e il 7.5.

Detto questo, usare uno shampoo per persone su un cane potrebbe distruggere l’equilibrio della pelle, rendendo il cucciolo un bersaglio per batteri, parassiti e virus vari.

Attenzione al pH

Dovresti sempre scegliere uno shampoo per cani specifico per assicurarti di mantenere l’equilibrio del pH della pelle e del manto.

Per cani affetti da allergie, lo shampoo perfetto deve avere un pH neutro sul 7. Assicurati di leggere bene l’etichetta e il livello pH indicato su questa. Stai alla larga da brand che non specificano il pH.

Ingredienti lenitivi

Per garantire la migliore esperienza possibile, dovresti cercare ingredienti che migliorino la salute della pelle del cane. Ad esempio, prodotti naturali ed organici non solo sono ottimi per la nostra di pelle ma anche per quella di queste palle di pelo. Questi includono prodotti con aloe vera, vitamina E e tea tree oil.

Se il tuo cane scava spesso nell’immondizia, cerca uno shampoo che non solo è gentile sulla pelle ma che abbia anche un buon profumo. Gli shampoo con profumi naturali come lavanda ed eucalipto sono i migliori per un lavoro del genere.

Altri fattori da tenere a mente

  • Pulci e zecche – Esistono una miriade di prodotti per combattere pulci e zecche sul mercato. Alcuni di questi sono prodotti per tenere a bada i parassiti, altri invece per ucciderli, mentre altri ancora riescono a portare a termine entrambi i compiti. Se credi che il tuo cane ne sia infestato, cerca uno shampoo che possa aiutarti a liberartene. Tuttavia, non aspettarti di certo che questo offra una protezione a lungo termine, per questo motivo affianca allo shampoo altri prodotti contro pulci e zecche.

  • Età – Oltre al tipo di pelle del cane, devi tenere in considerazione anche la sua età. Detta in breve: compra uno shampoo per cuccioli per cani piccoli e uno shampoo per cani adulti per cagnolini un po’ più maturi. Questa distinzione è importante in quanto gli shampoo per cuccioli tendono ad essere più gentili sulla pelle rispetto a quelli per adulti. Similmente, la maggior parte degli shampoo per cuccioli sono anti prurito e per questo motivo non causano nessun tipo di irritazione al cucciolo.

  • Odori – Come detto precedentemente, alcuni cani interagiscono con i randagi e nel processo si sporcato e tornano a casa profumando non proprio di rose. Se il tuo cucciolo è avventuroso, consigliamo di comprare uno shampoo deodorante che è ottimo per liberarsi di tutti quegli odori sgradevoli.

  • Lucentezza – Alcuni aspetti della dieta e una salute carente possono portare il manto a diventare opaco e senza vita. Per fortuna puoi sempre ripristinarlo usando uno shampoo nutriente arricchito di minerali, vitamine e proteine.

  • Colore – Se il manto del cane ti sembra bianco, pallido o comunque più chiaro del solito, uno shampoo per donare luce e sbiancare il manto può essere utile. Questi shampoo aiutano a prevenire l’ingiallimento e lo scolorimento, migliorando allo stesso tempo la texture del pelo.

  • Nodi – Se il manto del tuo cane sembra essere sempre secco e forma dei nodi, uno shampoo balsamo può risolvere entrambi i problemi, ripristinando l’idratazione. Per nodi particolarmente difficili, considera l’utilizzo di un balsamo separato da applicare sul pelo dopo lo shampoo.

  • Comodità – Shampoo secco e salviette sono adatte per quei padroni che sono sempre in viaggio e amano portare il cane appresso. Questi tipi di shampoo sono utili anche per tutti quei cani che odiano l’acqua.

Piante ed erbe

  • Citronella – è una sostanza naturale repellete contro pulci e zanzare
  • Lavanda – aiuta a calmare il sistema nervoso del cane, aiutandolo a rilassarsi quando è in viaggio.
  • Rosmarino – ricco di diversi minerali tra cui calcio, vitamina B6 e ferro. Si comporta anche come un antiossidante e migliora la circolazione del cane.
  • Camomilla – ha un effetto antispastico che aiuta a calmare tutti quei cani iperattivi e che si emozionano facilmente.
  • Aloe vera – nutre la pelle e lenisce qualsiasi irritazione.
  • Eucalipto – ha un’incredibile profumo e aiuta il cane nella lotta contro le pulci.

​Ingredienti da evitare

Indipendentemente dalle necessità del cane, è sicuro che troverai uno shampoo perfetto per il cucciolo. Tuttavia, tieni a mente che questi shampoo non sono fatti tutti allo stesso modo. In fatti, alcuni contengono ingredienti che possono causare irritazioni e problemi alla pelle.

Di conseguenza, controlla sempre gli ingredienti elencati sullo shampoo. Se vedi che sono elencati fragranze artificiali e coloranti, allora questi potrebbero non essere l’opzione migliore per il tuo amico. Cerca degli shampoo con fragranze naturali come eucalipto, camomilla e agrumi.

Un altro aspetto che vogliamo enfatizzare è il fatto che non dovresti mai e poi mai usare uno shampoo adatto alle persone. Come spiegato già precedentemente, la nostra pelle è meno sensibile di quella di un cucciolo. In ogni caso, la maggior parte degli shampoo portano via solo gli oli naturali dalla pelle del cane.

Conclusione

Quando sei a far shopping, alla ricerca di uno shampoo per cani con allergie, la cosa più importante è limitare le tue opzione a quei prodotti esclusivamente per cani. Cerca uno shampoo con ingredienti naturali che aiutino a ridurre i sintomi causati dalle allergie o che rendano il cucciolo meno suscettibile agli allergeni. Alcuni degli ingredienti che portano beneficio sono: aloe vera, rosmarino, camomilla, miele, vitamina E e tea tree oil.